AMBIENTARTI II edizione

Mostra d’arte collettiva di artisti russi e internazionali | Centro Russo di Scienza e Cultura | Roma | a cura di Eva Amos (AC Art Space) con la presentazione di prof. Vittorio Sgarbi

L’associazione culturale Art Space presenta la mostra collettiva “AMBIENTARTI” che inaugura a Roma presso Centro Russo di Scienza e Cultura in piazza Benedetto Cairoli, 6 il 3 giugno 2021, a partire dalle ore 17:00. La mostra di arte contemporanea vedrà la partecipazione di oltre 40 artisti emergenti russi e internazionali. All’inaugurazione vi sarà l’intervento di critico d’arte Vittorio Sgarbi e la presentazione svolta dalla curatrice della mostra Eva Amos, seguirà la premiazione dei 7 vincitori della mostra. Nel giorno del vernissage si eseguirà il live painting con uno degli artisti partecipanti.
L’arte è strettamente legata alla natura, i primi colori provengono dai pigmenti naturali, usati ancora oggi da diversi artisti. Immaginate se la natura , che ora condivide con noi tutti i suoi doni, smettesse di farlo a causa dell’insufficienza delle risorse.

Attualmente, l’argomento della difesa dell’ambiente è sempre piu sentito dalla popolazione e nel mondo dell’arte contemporanea troviamo artisti formidabili come Banksy, che con la sua arte provocatoria cerca di comunicare al pubblico argomenti come l’inquinamento e il maltrattamento degli animali.
Il titolo della mostra nasce dai concetti di “Ambiente” e “Arte” dando origine ad “Ambientarti”, aperta allusione alla compresenza di arti espositive e ambiente, esortando all’azione di difesa e tutela del mondo che ci circonda. Il progetto espositivo avrà come tema principale l’ambiente, in particolare la problematica del riscaldamento globale. Questione molto discussa e sentita negli ultimi decenni a cui si dovrebbe riservare maggiore attenzione. Gli artisti coinvolti nella mostra si occuperanno della questione del global warming che sempre di più manifesta i suoi effetti sulle temperature e sul clima del mondo intero.
L’obiettivo che questa mostra si pone è quello di sensibilizzare il maggior numero di persone sul tema del riscaldamento globale, invitando attraverso l’arte ad una riflessione profonda sull’importanza dell’ambiente e sui comportamenti che l’uomo può adottare per salvaguardarlo.

Scroll to top